Fiumi di cocaina fra Palermo, Napoli e Reggio Calabria, tredici condanne

220

Lo scorso febbraio una maxi operazione era stata condotta dalla polizia di Palermo  e aveva sgominato una ben consolidata banda criminale che trafficava in droga, ingenti quantitativi di cocaina, eroina, marijuana e hashish che arrivavano dalla Calabria, dalla Campania e dall’Albania per accontentare il mercato palermitano composto non soltanto da ricchi ma anche da persone che faticavano a sbarcare il lunario. Sono stati condannati i tredici arrestati, si tratta di Pietro Catalano (8 anni), Giuseppe Santalamacchia (6 anni e mezzo), Alessandro Bronte, Carlo Arculeo, Salvatore Peritore (6 anni ciascuno), Francesco Ferrante, Christian Gambino, Gaetano Rubino, Angelo Scafidi (5 anni e 8 mesi ciascuno), Giuseppe Rosciglione (4 anni), Dario De Felici, Antonio Napolitano e Ciro Spasiano (2 anni ciascuno). La cocaina veniva tagliata in un garage e venduta nel mercato popolare di Ballarò.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.