Fabrizio Privitera, il nuovo talento siciliano del poker sportivo

162

Sono passati appena tre anni da quando Fabrizio Privitera, alias “fabry_wct”, ha iniziato a giocare a poker con i primi Sit & Go. A soli 36 mesi di distanza, il ragazzo di Acireale ha iniziato a collezionare successi su successi sia nel mondo dell’online che in quello del Texas Hold’em dal vivo. Scopriamo la fulminante carriera di questo talento dello sport siciliano che nei prossimi anni continuerà sicuramente a far parlare di sé.

La carriera online di Privitera inizia a fine 2014 con i Sit & Go di PokerStars. I risultati iniziano subito ad arrivare ma l’ambizione del ragazzo di Acireale lo convince a contattare una vera e propria istituzione del poker online, quell’Emilio De Angelis conosciuto come “wuyun84”. La voglia di migliorare e il rapporto con De Angelis creeranno una sinergia che li porterà a raggiungere lo status di Supernova. Ma la vera lezione imparata è un’altra: quella su come vivere il poker e su come considerarla una vera e propria professione.

Privitera decide di migliorare ulteriormente il suo gioco e contatta Angelo Mirabella, noto regular che ha raggiunto importanti risultati nel corso della carriera, per fargli da coach. Il percorso di deal e coaching inizia a settembre 2016. Dopo le prime difficoltà di adattamento e alcuni risultati altalenanti, il siciliano trova la sua dimensione e inizia a raggiungere i primi traguardi. Primi traguardi che coincidono con il terzo posto nell’High Roller TCOOP 19, arrivato nel febbraio di quest’anno, e nel titolo sfiorato nell’ultima edizione dello Spring Championship of Poker Online. Un torneo importante in cui Fabrizio ha trovato il definitivo coronamento degli sforzi fatti grazie a una chiusura da runner up nell’evento 2L e al primo posto nella leaderboard finale che l’ha consacrato come il giocatore migliore del torneo.

Dopo gli inizi con i Sit & Go, Privitera sceglie di specializzarsi negli MTT per l’adrenalina e la grande varietà di situazioni di gioco. Una specializzazione che l’ha portato ad agosto a raggiungere la seconda posizione nella classifica “Top Grinder MTT 2017”. Un titolo che interessa molto al giovane talento siciliano, deciso a raggiungere la vetta grazie ai tornei da giocare fino alla fine dell’anno solare.

Gli sforzi e gli studi di questi tre anni – che continueranno nel prossimo futuro grazie alle lezioni di Domenico Lando e Paolo Ciuffi – hanno portato Privitera a confrontarsi anche con il mondo del poker live con ottimi risultati. Tra questi sono da ricordare la partecipazione alla tappa numero 10 del PokerStars Festival di Londra e la settima posizione nel Main Event dell’appuntamento di Marbella nello stesso circuito.

La strada per una carriera professionistica nel poker sportivo è ormai tracciata e per il ragazzo di Acireale sono chiari anche gli obiettivi del prossimo futuro. “Obiettivi e non sogni”, come ha dichiarato Privitera in una recente intervista, che coincidono con la voglia di continuare a migliorarsi e a studiare la disciplina. Un sogno però rimane: quello di conquistare un braccialetto alle WSOP o in alternativa un titolo nel PokerStars Championship, quello che una volta era chiamato EPT, il circuito di poker più importante a livello europeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.