Palermo, spaccio e furto di energia: due arresti al “Capo”

134

I Carabinieri della Compagnia di Palermo Piazza Verdi, durante una serie di controlli nel quartiere popolare “Capo” hanno arrestato un giovane, L.G., 24 anni, nato e domiciliato nel capoluogo, trovato in possesso di 54 grammi di hashish e di 29 grammi di marijuana oltre che di 55 euro, somma ricavata dallo spaccio della droga. Il giovane è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Nel corso dello stesso controllo, i Carabinieri della Stazione di Palermo Centro hanno arrestato per il reato di furto, G.F.P nato a Palermo. L’uomo, gestore di una panineria, era allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica con cui alimentava gli elettrodomestici in uso nella sua attività. Piastre elettriche,fornetti,  frigorifero, congelatori, piccoli elettrodomestici ed utensili vari erano tutti alimentati senza alcun onere per G.F.P. Un complice, C.G. all’arrivo deI carabinieri è salito sul tetto della panineria e ha tentato di staccare l’alimentazione elettrica abusiva ma è stato acciuffato dai militari il quali lo hanno denunciato.

G.F.P. è stato condotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di essere tradotto presso il Tribunale di Palermo per il giudizio per direttissimo e dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.