Regionali 2017, Micari a Marsala: visita lo Stagnone e inaugura il comitato

138

Tappa marsalese per il candidato del Pd e del centrosinistra alla presidenza della Regione, Fabrizio Micari che, accompagnato dall’entourage del PD trapanese ha visitato la zona di San Teodoro con il suggestivo paesaggio delle saline e incontrato i responsabili delle strutture turistiche e delle scuole di Kite surf, disciplina esclusiva del territorio. La giornata è valsa, anche, per raggiungere inaugurare il comitato elettorale di via Francesco Crispi. Presenti all’appuntamento il sindaco Alberto Di Girolamo, gli assessori Passalacqua, Angileri, Ruggieri; l’onorevole Antonella Milazzo; l’ex assessore Salvatore Accardi, i consiglieri Linda Licari, Mario Rodriquez, Daniele Nuccio e Calogero Ferreri; il candidato all’Ars Giacomo Tranchida; il segretario provinciale del Pd Marco Campagna.

Ad aprire l’intervento politico è stato il primo cittadino di Marsala che ha elencato le peculiarità della sua amministrazione relative alla raccolta differenziata, che si attesta al 55% che significa alleggerire la questione del funzionamento delle discariche. Di Girolamo ha rimarcato, però, la grande urgenza del territorio in tema di infrastrutture, comunicando il suo recente viaggio a Roma per sviluppare la progettazione dello scorrimento veloce che collegherebbe Birgi a Mazara del Vallo.

Parla di una terra dai forti contrasti, Fabrizio Micari, che invita tutti a farne, però, un punto di forza. Guarda alla positività della scorsa amministrazione regionale che ha lasciato un bilancio stabile, ai dati di crescita dell’occupazione e del Pil, e parla del suo posizionamento come ottimale nell’ambito della politica nazionale che ha da tempo prestato attenzione alla questione meridionale. Dice di non temere gli avversari, di non dare importanza ai sondaggi elettorali e di prestare attenzione alle esigenze della cittadinanza, purtroppo, troppo spesso alle prese con condizioni di povertà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.