Mafia, boss ordina omicidio della figlia: si era fatta “sbirra”

182

Avrebbe ordinato una esecuzione in piena regola per ammazzare la propria figlia”colpevole” di aver intrattenuto una relazione con un maresciallo dei carabinieri. il boss mafioso di Bagheria, Pino Scaduto, arrestato nei giorni scorsi con una operazione antimafia,avrebbe detto al figlio che la propria sorella meritava di morire in quanto “si era fatta “sbirra” frequentando un maresciallo dei carabinieri.

Il figlio però non voleva compromettersi, anzi non voleva “consumarsi” per il volere del proprio padre e ne aveva parlato al telefono con un amico. Pino Scaduto era stato scarcerato lo scorso aprile e aveva però continuato ad esercitare la propria “professione”. L’operazione “Nuova Alba” gli ha aperto nuovamente le porte del carcere.