Aggressione Lido Torre di San Teodoro, ascoltati i testi dell’accusa. Oggi nuova udienza

247

E’ stata proprio un’udienza di fuoco quella che si è svolta presso il tribunale di Marsala lo scorso 30 ottobre. L’udienza era stata fissata per ascoltare i testimoni presenti lo scorso 9  ottobre al Lido di San Teodoro, “Due Torri” all’ennesima aggressione da parte del titolare Giuseppe De Vita che è andato in escandescenze al cospetto di trentasette ciclisti tutti appartenenti alle Pantere bike che si erano fermati a fare delle foto incantati dal paesaggio dei luoghi. L’avvocato difensore del De Vita, Giacomo Frazzitta ha abbandonato l’aula per protesta e ha rinunciato al mandato ma è stato convinto dallo stesso assistito a rientrare dopo la pausa indetta dal giudice che ha ascoltato sette testi dell’accusa e ha rinunciato ad ascoltare gli altri perché sostanzialmente avrebbero confermato quanto detto dai precedenti. I testi della difesa erano due, il bagnino (a cui De Vita ha strappato il tesserino nella foga della lite) e il figlio minore dello stesso gestore. E’ stato confermato dai testimoni tutto l’impianto accusatorio. Oggi, 2 novembre alle ore 10. 30 ci sarà la discussione delle parti.