Pizzaiolo spacciatore arrestato a Mazara la notte di Halloween

La Squadra Pegaso della Sezione Investigativa del  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Mazara del Vallo ha arrestato il gestore di una pizzeria da asporto e dedito allo spaccio di stupefacenti. Si tratta del mazarese Antonino Clemente, 44 anni, colto in flagranza di reato mentre cedeva cocaina ai clienti all’interno della propria pizzeria sita in piazza Fratelli Romano a Mazara. La pizzeria era intestata alla moglie ma di fatto era proprio Clemente a gestirla. I poliziotti hanno organizzato servizi di appostamento e di pattugliamento nei pressi della pizzeria ed hanno documentato la cessione delle sostanze stupefacenti. Hanno fatto poi irruzione nel locale e dato seguito ad una perquisizione domiciliare alla ricerca di altra sostanza stupefacente che ha permesso di rinvenire e sequestrare penalmente all’interno sia del locale che dell’abitazione del pizzaiolo ubicata al piano superiore, circa 50 grammi di cocaina contenuti in un barattolo, una dose di cocaina, un bilancino di precisione ed altri oggetti inequivocabilmente destinati alle operazioni di confezionamento di dosi, una somma complessiva di 950 euro, soprattutto in banconote di piccolo taglio, ritenute provento delle illecite cessioni di sostanze stupefacenti nonché un brogliaccio dove era annotata la relativa contabilità. L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo che si terrà  presso il Tribunale di Marsala nei prossimi giorni.

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.