Si delinea in provincia il quadro politico post regionali

949

La prima parte della giornata si chiude sciogliendo alcuni dei più contorti nodi di questa campagna elettorale. La provincia di Trapani, sulla scelta del presidente, asseconda la tendenza regionale e porta avanti Musumeci su Cancelleri. Il dettaglio sul territorio marsalese vede, invece, in vantaggio il candidato grillino. L’esito del giovane Stefano Rallo, candidato all’Ars, lascerebbe ben sperare nelll’eventualità in cui scatterebbe un secondo seggio, che potrebbe andare a conquistare dopo il mazarese Sergio Tancredi. I suoi voti su Marsala lo portano avanti ai big uscenti. E proprio su loro si concentrava la grande incognita: Gucciardi – Ruggirello, entrambi candidati nel PD. In città si inseguono con uno scarto di pochi voti che portano in vantaggio il deputato questore uscente, con 1200 voti circa su 50 sezioni scrutinati; ma sugli altri comuni della provincia è l’ex assessore alla sanità ad avere la meglio.

Confermata l’aspettativa, invece, di Stefano Pellegrino che ha ottenuto una grande risposta dalla sua stessa città e non solo, con circa 4000 voti. Ma il raggiungimento dell’obiettivo per lui dipende dal risultato di Lo Sciuto, Calvanico e Scilla. E c’è chi già potrebbe sentirsi più sereno dal momento che la collocazione di Mimmo Turano, nel listino di Musumeci, darebbe spazio al secondo nominativo che potrebbe essere quello della marsalese Eleonora Lo Curto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.