Morte di Paolo Privitera, oggi l’autopsia

329

Per togliere ogni dubbio sulle cause della morte dell’uomo ritrovato sotto il ponte alla foce del fiume Belice, è stata disposta l’autopsia. Si tratta di accertare se si tratti proprio di Paolo Privitera il cinquantenne castelvetranese scomparso da casa giorni fa. Si era ipotizzato un suicidio da parte dell’uomo che in passato si era già allontanato da casa e che aveva fatto una sciopero della fame per protestare contro l’accumulo di rifiuti in strada ma i figli respingono questa possibilità. L’autopsia chiarirà sia l’identità dell’uomo che le cause del decesso