Assoluzione Lombardo, impugnata sentenza: ricorso della Procura e del collegio difesa

105

In merito all’assoluzione dello scorso 31 marzo dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa che ha visto scagionato l’ex presidente della regione Raffaele Lombardo, la Procura di Catania e il Collegio difesa hanno presentato due ricorsi in Cassazione per opporsi alla sentenza emessa dalla terza sezione penale della Corte d’Appello. Lombardo era in realtà stato condannato a due anni, pena sospesa, con l’accusa di corruzione elettorale aggravata dal metodo mafioso. La difesa dell’ex presidente Lombardo però, ha chiesto l’annullamento della condanna a due anni per corruzione elettorale anche perché non è stata riscontrata violenza o intimidazione nel metodo utilizzato per ottenere consensi.