Castelvetrano, ruba gasolio da autocompattatori: arrestata una donna

169

I carabinieri della Stazione di Santa Ninfa, hanno arrestato Anna Maria Modica, 42 anni di Castelvetrano, pregiudicata. La donna è accusata di essere responsabile di Furto Aggravato di gasolio. Durante lo scorso mese di ottobre, la ditta Gilma srl, fornitrice dei mezzi utilizzati nel territorio di Santa Ninfa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, aveva subito diversi furti di carburante. Durante le ore notturne, ignoti si erano introdotti  all’interno dell’area recintata denominata “Isola Ecologica”, sita a Santa Ninfa, contrada Santissimo, zona artigianale e avevano prelevato il carburante contenuto nei serbatoi degli autocompattatori e degli autocarri lì parcheggiati. I ladri erano riusciti a trafugare anche un centinaio di litri di gasolio per notte. I carabinieri si sono appostati ed hanno notato una persona che maneggiava in corrispondenza del serbatoio carburante di un autocompattatore. Il ladro portava un cappellino e uno scalda collo di colore nero e quando si è visto scoperto è scappato nei pressi della vicina campagna. I carabinieri l’hanno inseguito e raggiunto e grande è stata la scoperta quando si sono resi conto che si trattava di una donna. Anna Maria Modica aveva già prelevato circa 100 litri di gasolio e lo aveva riversato in 4 taniche di plastica pronte per essere trasportate.

Su disposizione del Sostituto Procuratore del Tribunale di Sciacca e dopo le formalità di rito, è stata arrestata e si trova adesso ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.