Accuse false a 007, sei anni per Massimo Ciancimino

164

Massimo Ciancimino è stato condannato dal tribunale monocratico di Caltanissetta ad una pena di 6 anni di reclusione per aver accusato ingiustamente l’ex 007 Lorenzo Narracci, detto “signor Franco”. Ciancimino avrebbe indicato Narracci come l’intermediario fra il padre, Vito Ciancimino, e il boss corleonese Bernardo Provenzano nella trattativa Stato -mafia.

Massimo Ciancimino avrebbe anche incolpato anche l’ex capo della polizia Gianni De Gennaro di aver intrattenuto rapporti con il conte Romolo Vaselli, imprenditore edile e presta nome del padre Vito. Ciancimino attualmente si trova in carcere dove sta scontando una pena detentiva per aver occultato nel proprio giardino di casa 13 cartucce cilindriche di dinamite, 21 detonatori e alcune micce.