Muoiono nella notte pensionato e il suo gatto uccisi dal monossido di carbonio

Immagine di repertorio

È morto nel sonno insieme al suo gatto, uccisi entrambi dalle esalazioni del monossido di carbonio sprigionatesi dalle fiamme divampate a causa di un corto circuito. La scorsa notte, a Capo d’Orlando, è morto Enrico lo Presti, 65 anni, ospite nella casa di un amico, dopo che aveva raccolto le olive in un podere. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l’incendio e hanno rinvenuto il cadavere dell’uomo morto insieme al suo gatto che dormiva vicino al suo letto.