Decima edizione delle “Giornate dell’Economia del Mezzogiorno”, ecco gli appuntamenti di domani

104

Nell’ambito della X edizione delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno dal titolo “I frutti avvelenati della globalizzazione. Dalla società liquida a quella solida”, ecco gli appuntamenti di martedì 21 novembre.

Si comincia alle 9.30 alla Camera di Commercio di Palermo (via Emerico Amari, 11) con il ruolo del mediocredito per lo sviluppo del territorio. Saluti di Alessandro Albanese, presidente della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, Fabio Mazzola, prorettore vicario dell’Università degli studi di Palermo. Apertura dei lavori con Pietro Busetta, presidente della Fondazione Curella. Alle 10 relazione introduttiva di Alessandro Dagnino, presidente IRFIS FinSicilia. A seguire interventi di Giuseppe Catanzaro, presidente Confindustria, Patrizia Di Dio, presidente Confcommercio Palermo, Vittorio Messina, vice presidente nazionale Confesercenti, Mimmo Milazzo, segretario regionale CISL-Sicilia, Ettore Pottino, presidente Confagricoltura Sicilia, Alfonso Provvidenza, coordinatore del gruppo di studio Finanza, banche ed intermediari finanziari dell’ODCEC di Palermo.

Sempre di mattina alle 10, all’Università di Palermo, nell’aula C330 dell Edificio 7 ( ex facoltà di Ingegneria, viale delle Scienze), tavola rotonda su “La migrazione dei cervelli: la mobilità dei diplomati e dei laureati siciliani degli ultimi anni”. Saluti di Marcello Chiodi, componente del comitato scientifico delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno e direttore del dipartimento SEAS dell’ Università degli Studi di Palermo. Introduce Francesca Abate, dirigente dell’ufficio territoriale per la Sicilia – ISTAT. A seguire dibattito sull’istruzione tra calo demografico e scelte migratorie con Roberto Foderà e Salvatore Vassallo dell’ufficio territoriale per la Sicilia – ISTAT. Si parlerà poi della mobilità universitaria dal Sud al Nord in Italia con Massimo Attanasio e Marco Enea dell’Università degli Studi di Palermo. Una sessione sarà dedicata al post laurea: dallo studio al lavoro con Ornella Giambalvo e Antonella Plaia dell’Università degli Studi di Palermo. A seguire dibattito con gli studenti.

Nel pomeriggio, alle 15.30, nella sede di Palermo della Banca d’Italia (via Cavour 131/A), aggiornamento congiunturale sull’economia della Sicilia con Pietro Busetta, presidente della Fondazione Curella e Pietro Raffa, direttore Banca d’Italia sede di Palermo. Intervengono: Giuseppe Ciaccio e Antonio Lo Nardo (Banca d’Italia, sede di Palermo), Giorgio Fazio (Università degli Studi di Palermo), Ugo Parodi Giusino (fondatore e A.D. Mosaicoon SpA).

Sempre nel pomeriggio, alle 15.30, all’Università di Palermo nell’aula C330 – Edificio 7 (ex facoltà di Ingegneria, viale delle Scienze), dibattito sul tema “Dal lavoro liquido a quello evanescente”. Saluti di Salvatore Tomaselli, componente del comitato scientifico delle Giornate dell’Economia. Alle 16.15 tavola rotonda con Daniele Mondello (ICT Consultant, web developer e quality manager), Marco Troia (purchasing supervisor), Calogero Cammalleri e Salvatore Tomaselli (Università degli Studi di Palermo).

Altra sessione pomeridiana alle 17.30 dal titolo “Accoglierli tutti? Migranti, rapporto sull’emergenza e storie di frontiera”alla Fondazione Giuseppe e Marzio Tricoli (via Terrasanta 82, Palermo). Saluti Pietro Busetta (presidente Fondazione Curella) e Giuseppe Mattina (assessore Cittadinanza solidale comune di Palermo). Apertura dei lavori con Fabio Tricoli (pesidente Fondazione “Giuseppe e Marzio Tricoli”). Intervengono: Roberto Ammatuna (sindaco di Pozzallo), Nicola Cristaldi (sindaco di Mazara del Vallo), Totò Martello (sindaco di Lampedusa), Mario Morcone (capo di gabinetto del ministro degli Interni), Fabio Sanfilippo, caporedattore RAI e Leoluca Orlando (sindaco di Palermo).

Infine, sessione alle 18 al Sanlorenzo Mercato, Vineria (via San Lorenzo 288, Palermo) dal titolo “Le piccole imprese agroalimentari siciliane e la globalizzazione”. Apre i lavori Alessandro La Monica (comitato organizzatore delle Giornate dell’Economia e del Mezzogiorno presidente Diste Consulting). Saluti di Gaetano Lombardo (responsabile marketing Sanlorenzo Mercato) e Onofrio Pullarà (Passione & tradizioni e azienda agricola Pullarà). A seguire tavola rotonda con esperti del settore, accademici e imprenditori sul ruolo delle piccole imprese agroalimentari siciliane nel processo di globalizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.