Crollo alla Villa Comunale di Termini Imerese, in frantumi le mura del’500

523

Due volte in due mesi. Questo il drammatico bilancio per la Villa Palmeri a Termini Imerese costruita nel 1800 e che conserva al proprio interno anche il campanile della chiesa di  San Giovanni Battista, distrutta e risalente al secolo sedicesimo. Responsabili del cedimento sarebbero le forti piogge dei giorni scorsi e per questo si è attivato il sindaco Francesco giunta che ha annunciato un sopralluogo delle mura e che ha già comunicato l’accaduto alla Soprintendenza ai Beni Culturali. «Se non avrò delle risposte andrò personalmente all’assessorato ai Beni culturali e alla Sovrintendenza chiedendo un immediato intervento da parte degli enti competenti», ha concluso il primo cittadino.