Migranti in rivolta: questo cibo non è buono

344

A protestare stavolta sono stati i minorenni ospiti della struttura di accoglienza “Pegaso” a Ravanusa, comune vicino Agrigento. I giovanissimi hanno inveito contro gli assistenti sociali e i responsabili della struttura per protesta, dato che, il cibo, non era di loro gradimento. Si tratterebbe di cibo scadente e senza particolare gusto e i migranti, in preda al malcontento e alla rabbia, non hanno però creato danni alla casa d’accoglienza. Si tratta di minori non accompagnati.