Musumeci: entro fine settimana nomina dello staff e della Giunta

Nello Musumeci nuovo presidente della regione Sicilia sta per completare la “sua ” squadra, lo staff di cui faranno parte i suoi più stretti collaboratori da inserire negli uffici della presidenza della regione. Dieci sui dodici assessori che comporranno la giunta regionale sono già stati scelti e si attende la nomina degli altri due che saranno sicuramente di Forza Italia. Patrizia Monterosso, ex segretario regionale,  sarà sostituita come già annunciato e al suo posto forse andrà l’ex pm Massimo Russo ma non è ancora certo, dato che si era pensato anche a Maria Mattarella, figlio del compianto Piersanti, ex presidente della regione.

Alessia Trombino sarà la segretaria particolare del neo eletto presidente dato che si tratta di una sua storica collaboratrice, mentre Giacomo Gargano, docente universitario, rivestirà il ruolo di capo della segreteria tecnica.Raffaele Stancanelli potrebbe diventare capo di gabinetto vicario anche se Stancanelli punta alle elezioni nazionali per diventare senatore e se non dovesse essere eletto, Musumeci potrebbe nominarlo  componente della sezione consultiva del Cga dove prenderebbe il posto di Nino Lo Presti.

Per Marco Intravaia, figlio dell’ appuntato dei carabinieri morto nell’attentato di Nassirya, si profila l’incarico di capo del cerimoniale. E a proposito di fedelissimi, Nello Musumeci avrebbe già scelto Vincenzo Falgares come capodipartimento della Programmazione,

Come già detto, quasi certi i nomi dei dieci dei dodici assessori totali. Oltre ai già annunciati Gaetano Armao ,Roberto Lagalla, e Vittorio Sgarbi , quasi certi i nomi di Mimmo Tutrano, Margherita La Rocca Ruvolo, Toto Cordaro, Sandro Pappalardo e Marco Falcone, probabilmente con la delega all’Agricoltura.

Per i restanti due, su sollecitazione di Stefania Prestigiacomo, si era ipotizzato il nome di
 Edy Bandiera (che andrebbe al Turismo) e quello di Giuseppe Guaiana.