Operazione Mangiafuoco, in manette 21 spacciatori

714

I carabinieri del comando provinciale di Enna hanno smantellato un ben organizzato gruppo di criminali dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. In 21 sono finti in manette e tutti erano soliti spacciare eroina, cocaina e hashish nei parchi  e davanti le scuole. L’operazione prende il nome dal burattinaio del libro di Pinocchio, Mangiafuoco appunto, in quanto, alla stessa stregua, il capo dell’organizzazione crininale, era solito manovrare i suoi “dipendenti” ed istruirli su quanto andava fatto. Oltre cento carabinieri coadiuvati da unità cinofile per attuare le perquisizioni domiciliari sono stati impiegati per la importante operazione antidroga che ha portato in carcere un’organizzazione ben affermata in tutta la Sicilia centro-orientale. Sviluppi e nomi nelle prossime ore