Monreale, inaugurata l’esposizione multimediale “Van Gogh Multimedia Experience”

147

Una serata suggestiva, in piazza Duomo a Monreale, per l’inaugurazione dell’esposizione multimediale “Van Gogh Multimedia Experience”. A fare da prologo la splendida sfilata, tutta incentrata sull’arte di Van Gogh, con modelle e modelli mozzafiato che hanno fatto passerella nella piazza antistante l’ingresso principale del Duomo, davanti al Complesso Monumentale “Guglielmo II” di Monreale.

Musica, luci, suoni, grandi proiezioni e colori abbinati all’alta moda per un “fashion show” al quale hanno assistito centinaia di spettatori. Le modelle hanno indossato gli esclusivi abiti legati ai temi e ai colori del grande pittore, per la regia di Roberto Capone. Il defilé, dedicato  all’esclusiva “Collezione Paolè” della stilista palermitana Paola Filippone, sarà arricchito dalla presentazione dell’abito “Starry night”, ovvero “Notte stellata”, ideato dalla creatrice Gisella Scibona, ispirato al celebre dipinto del Maestro olandese. A fare da cornice l’Arpa celtica di Rosellina Guzzo. Presenti il sindaco di Monreale Piero Capizzi, il vice sindaco e assessore alla Cultura Giuseppe Cangemi, l’organizzatore Salvatore Lacagnina e la curatrice professoressa Giovanna Strano. E la mostra è stata visitata anche dal cantautore Simone Cristicchi.

Il momento clou ovviamente il percorso artistico di “Van Gogh Multimedia Experience” attraverso la “full immersion” nella vita del pittore con proiezioni in diversi grandi monitor, la visione in video di molti dipinti e disegni realizzati nel corso della sua esistenza, completata con informazioni in italiano ed inglese. A scorrere immagini di paesaggi, dei fiori, di ritratti e autoritratti composti dalla tavolozza del genio olandese: migliaia di immagini in un carosello infinito di colori e luci e musica. In più una particolare “chicca”: la ricostruzione in 3D della “Camera da letto” di Van Gogh, realizzato nel 1889, che il visitatore può ammirare in tutta la sua bellezza utilizzando la realtà virtuale a 360 gradi con un apparecchio speciale.

La mostra, che fino al 29 aprile 2018, propone il racconto multimediale sulla vita e le opere del grande artista olandese, è curata da BICUBO Srl di Milano, in collaborazione con il Comune di Monreale e con il patrocinio della Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, e del sito seriale Unesco “Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale” in occasione della nomina di Palermo come “Capitale Italiana della Cultura 2018”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.