Casa degli orrori, ecco i nomi degli arrestati

948

La comunità castellammarese è ancora sotto choc per quanto è stato scoperto poche ore fa. I maltrattamenti agli anziani ospiti della struttura, la casa di cura “Rosanna” di via Segesta, impressi nelle immagini delle telecamere nascoste hanno indignato e sconvolto tutti. I carabinieri della Compagnia di Alcamo hanno arrestato ieri quattro persone coinvolte nelle indagini che avrebbero maltrattato gli anziani. Si tratta di Matteo Cerni, 66 anni, gestore della casa per anziani, la compagna Rosanna Galatioto, 48 anni, e le due operatrici  Anna Maria Bosco, 46 anni e Marianna Rizzo 31 anni, di Alcamo. La Rizzo era stata arrestata l’11 giugno del 2010 per omicidio colposo ed omissione di soccorso. La donna, all’epoca dei fatti ventiquattrenne, aveva travolto ed ucciso un uomo che stava attraversando la strada e non si era fermata a soccorrerlo. L’ incidente è avvenuto ad Alcamo in via Cielo d’Alcamo. La giovane si era dileguata facendo perdere le proprie tracce. I quattro adesso dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato in concorso, violenza privata pluriaggravata continuata in concorso e maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi in concorso.