Resto al Sud: dal 15 gennaio 2018 al via gli incentivi per l’avvio di nuove imprese

385

Dal 15 gennaio 2018 sarà possibile presentare le domande a Invitalia per usufruire degli incentivi previsti dal bando ‘Resto al Sud’.

La misura ‘Resto al Sud’ è dedicata ai giovani imprenditori nel Mezzogiorno ed ha il fine preciso di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Sicilia, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sardegna, da parte di giovani imprenditori ed è rivolta ai soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

I soggetti interessati ed in possesso dei requisiti richiesti dal bando possono presentare istanza di accesso, corredata da tutta la documentazione relativa al progetto imprenditoriale, attraverso una piattaforma dedicata sul sito istituzionale dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.A. – Invitalia.

Le istanze potranno essere presentate, fino ad esaurimento delle risorse. Ciascun richiedente potrà ricevere un finanziamento un massimo di 50 mila euro (35% a fondo perduto e 65% sotto forma di prestito a tasso zero). Nel caso in cui l’istanza sia presentata da più soggetti già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, ivi incluse le società cooperative, l’importo massimo del finanziamento erogabile è pari a 50 mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200 mila euro, rispettando i limiti del sulla disciplina degli aiuti de minimis.

Sono finanziate le attività imprenditoriali relative a produzione di beni nei settori dell’artigianato e dell’industria, ovvero relativi alla fornitura di servizi.

È possibile ottenere ulteriori informazioni consultando il sito www.invitalia.it o il sito www.incentivisicilia.it