Sara Rattaro all’Alberghiero di Erice con “L’amore addosso” e “Il cacciatore di sogni”

58

Sarà la scrittrice genovese Sara Rattaro, vincitrice del Premio Bancarella nel 2015 con il libro “Niente è come te”, la prossima ospite della rassegna “Incontro con l’autore” organizzata dall’istituto Alberghiero di Erice diretto da Pina Mandina. L’appuntamento è in programma il 4 dicembre alle ore 11 al Teatro Gebel Hamed, per gli studenti, e alle ore 18 alla Libreria Galli, in via Manzoni, che è partner della scuola nell’iniziativa. Sara Rattaro presenterà due suoi libri, “L’amore addosso”, una storia che parla di famiglia e amore, amicizia e desideri inafferrabili, un romanzo in cui è la nostra stessa vita a raccontarsi tra le pagine e le emozioni ci arrivano dritte al cuore, e “Il cacciatore di sogni. La storia dello scienziato che salvò il mondo”, un racconto lungo, un tuffo nella storia offerto ai più giovani, affinché sappiano chi era Albert Sabin, medico e virologo polacco famoso per aver sviluppato il più diffuso vaccino contro la poliomielite, morto ottuagenario nel 1993, semisconosciuto ma appagato per essere riuscito a salvare moltissimi bambini. In questo libro Sara Rattaro parla di quest’eroe attraverso una storia di fantasia che ben si amalgama ai fatti di cronaca, creando un romanzo scorrevole e accattivante, che si presta ad essere letto tutto d’un fiato.

La mattina del 5 dicembre alle ore 11 l’autrice incontrerà gli alunni delle scuole medie del territorio nell’aula magna dell’Istituto Alberghiero in via Barresi a Erice Casa Santa.

«Con Sara Rattaro concludiamo il 2017 per quanto riguarda la nostra rassegna che proseguirà fino alla fine dell’anno scolastico con ospiti e argomenti pensati appositamente per i nostri ragazzi – dice il Dirigente Scolastico Pina Mandina – . Continua il nostro ‘laboratorio’ di lettura e la nostra ‘officina di emozioni’ legata ai libri e alle riflessioni. Ritengo – conclude la preside – che questi momenti rappresentino un completamento significativo della formazione  strettamente legata alla professione che gli studenti hanno scelto per il loro futuro».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.