Parrucchieri presi di mira, sanzioni e denunce per lavoro nero

233

Controlli a tappeto in provincia di Palermo da parte dei carabinieri nei confronti di saloni per parrucchieri e centri estetici.

Sette le ditte  ispezionate dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Palermo coordinati dal direttore dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Palermo, e tutte sono risultate irregolari. Otto lavoratori sono stati sottoposti a controllo, di cui uno totalmente in nero ed altri 5 irregolari con contratti “part-time”. Sette datori di lavoro sono stati denunciati per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro. In particolare non avevano elaborato il D.V.R. (documento valutazione rischi), nominato il medico competente, sottoposto i dipendenti a visita medica e nominato il responsabile del servizio di prevenzione e protezione.

Le sanzioni amministrative ammontano a 70.000,00 euro complessivamente.