venerdì, Maggio 27, 2022
HomeCronacaOrganizzava orge a pagamento per la moglie, arrestato marito voyeur

Organizzava orge a pagamento per la moglie, arrestato marito voyeur

Sfruttamento della prostituzione: con quest’accusa è finito in manette un siracusano che organizzava incontri sessuali a pagamento in cui la protagonista era la moglie. I Carabinieri della Compagnia di Catania, Piazza Dante, hanno arrestato in flagranza un 51enne di Siracusa, il quale, “sfruttando” l’avvenenza della moglie 50enne, aveva escogitato un modo per fare soldi facili pubblicando su alcuni siti web di incontri hot il seguente annuncio: “Vera coppia con lei 38 anni molto bella, seleziona 2, massimo 3 single per organizzare piccola gang con partecipanti di almeno 35 anni, aspetto gradevole, puliti e consapevoli di riflettere almeno 150 volte prima  di contattarci. Per chi  crede alle favole evitate di contattarci”. Fornendo un numero telefonico mobile e preferendo la comunicazione su WhatsApp ed eventuale appuntamento in Piazza Stesicoro a Catania.

Gli uomini del Nucleo Operativo, analizzando il messaggio sono riusciti ad identificare il “manager”, ovvero il marito sfruttatore  seguendone i movimenti. L’arresto è avvenuto ieri sera, quando l’uomo ha incontrato in piazza Stesicoro, tre “clienti” con i quali, doopo aver parlato un pò, si è allontanato per raggiungere un vicino Bed & Breakfas, per poi tornare dai clienti e ricevere il denaro concordato, ovvero 150 euro a persona. In seguito li ha accompagnati nella camera dalla moglie che li aspettava. E’ stato in questo momento che sono entrati in azione i carabinieri che lo hanno fermato con il denaro in tasca appena ricevuto dai tre clienti. La donna ha dichiarato che il marito, se la clientela lo permetteva, assisteva agli incontri come voyeur.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments