Utilizzo acque reflue a Marsala, oggi firmata la convenzione con l’ex Sicilvetro

116

Nella conferenza stampa di stamattina, nella gremita saletta di rappresentanza dell’ex Convento del Carmine a Marsala, il sindaco Alberto Di Girolamo ha presentato il buon esito dell’ accordo firmato con la O.I manufacturing italy spa, ex Sicilvetro, che consente il riutilizzo delle acque trattate dal depuratore di contrada San Silvestro dalla fabbrica che produce bottiglie di vetro e che, per funzionare ha bisogno di moltissima acqua. Era presente alla conferenza stampa un rappresentante della O.I. manufacturing, l’architetto Benedetto Troia che ha parlato di “importante momento sia per la città che per la loro attività in quanto, questa convenzione, permetterà un considerevole risparmio di acqua e in un tempo di crisi idrica come quello che stiamo attraversando si può parlare di un gran successo”. Le acque depurate possono infatti avere una nuova vita in quanto utilizzabili per usi civili ed industriali. Le acque depurate saranno usate anche per l’irrigazione dei campi con un notevole risparmio anche dell’uso di fertilizzanti in quanto già ne contengono oltre al fatto che potranno essere utilizzate dai vigili del fuoco per spegnere gli incendi.

L’autorizzazione del Dipartimento regionale per il trattamento delle acque reflue dell’Assessorato all’Energia su richiesta dell’Amministrazione Di Girolamo, con cui l’architetto Troia si è complimentato per la concretezza e la disponibilità mostrata, era stata data già lo scorso settembre e il sindaco Alberto Di Girolamo ha sottolineato la velocità con cui la sua amministrazione si è mossa per espletare tutte le pratiche e consentire il riutilizzo delle acque che non saranno più gettate nel mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.