Sport e solidarietà, la Olympic Basket Trapani domani pomeriggio al Palazzetto dello Sport di Mazara

174

Domani, sabato 16 dicembre, con inizio alle ore 14, la Olympic Basket di Trapani, al Palazzetto dello Sport di Mazara del Vallo, in contrada Affacciata, incontrerà la cittadinanza per presentare gli sport paraolimpici praticabili dunque dai disabili, siano essi adulti che bambini, i quali prenderanno parte all’evento denominato “Siamo solo noi”organizzato in collaborazione con l’INAIL di Trapani.

La squadra di basket trapanese infatti, da anni, grazie al suo presidente Domenico Alba, promuove lo sport come simbolo di integrazione sociale verso chi è costretto su una carrozzina e che ha però deciso di mettersi “in gioco”, diventando un atleta ed essere esso stesso un simbolo di forza e un messaggio verso la società in cui vigono barriere architettoniche e psicologiche difficili da abbattere. La olympic Basket quest’anno è protagonista del campionato italiano di serie B ed è composta da atleti disabili e normodotati.

Domani pomeriggio al Palazzetto di contrada Affacciata a Mazara, oltre agli atleti della squadra,  sarà presente anche l’attore palermitano Enrico Gippetto, protagonista della serie televisiva andata in onda su Rai uno “la mafia uccide solo d’estate” che ha preso spunto dal noto film di Pif. Il giovanissimo attore, anch’egli sensibile ai problemi dei disabili ha accettato con gioia di essere coinvolto nell’iniziativa di solidarietà sociale.

Sponsor dell’evento sportivo “Siamo Solo noi” è la Conad Sicilia che, attraverso le parole del direttore generale Antonio Brianti, sottolinea l’impegno di questa società leader nel settore verso i bambini, futuri “uomini senza barriere”.

«L’attenzione alla comunità per Conad si traduce nell’impegno all’integrazione sociale e nell’abbattimento delle barriere per promuovere a voce alta il valore dell’uguaglianza che deve iniziare a radicarsi soprattutto tra i bambini, per rimuovere ogni idea di differenza e ogni atteggiamento di discriminazione. Il mezzo ideale per trasmettere questi valori altro non è che lo sport come momento ricreativo da vivere tutti, indistintamente, insieme– dichiara Antonio Briantidirettore generale COO di Conad Sicilia- per questo accanto ai giovani abbiamo deciso di sostenere le fasce più deboli, sostenendo società sportive come l’Olympic Basket di Trapani e altri sport paraolimpici in giro per la Sicilia, tra cui la scherma in carrozzina e per non vedenti attraverso il sostegno alla Scherma Modica».

Appuntamento dunque domani 16 dicembre alle ore 14 al Palazzetto dello Sport di Mazara del Vallo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.