Tombola di beneficenza per piccoli orfani bielorussi sabato 30 dicembre

72

Si chiamano Anhelina, Mikita, Yauheni, Yana, Anastasiya, Danila, Aliaksei, Anhelina Z., Alina, e sono i nove bimbi bielorussi giunti a Marsala lo scorso 13 dicembre grazie al progetto di accoglienza “Marsala abbraccia Cernobyl” della Fondazione Aiutiamoli a Vivere. Di età compresa tra gli otto e i dodici anni, i piccoli- provenienti da orfanotrofi dislocati in diverse città della Bielorussia-  si intratterranno a Marsala per tutto il periodo delle feste, ospiti di otto generose famiglie marsalesi. “È già il secondo anno- racconta uno dei membri del Comitato marsalese di Aiutiamoli a Vivere, Antonio Riti– che con amore realizziamo questo bellissimo progetto di accoglienza, e ogni volta andare a prendere i piccoli all’aeroporto ci emoziona. Così come emoziona le famiglie che li accolgono e che, con generosità, ce la mettono tutta per rendere la loro permanenza a Marsala il più possibile serena e confortevole. Ma, in fondo, a loro basta poco: li diamo un po’ d’affetto e, come per magia, vediamo i loro occhi tristi diventare vivaci, e questo ci riempie il cuore di gioia”.

I piccoli bielorussi resteranno a Marsala fino al prossimo 14 gennaio, fino ad allora tutto ciò di cui hanno bisogno è onere del Comitato e delle famiglie. “Spesso arrivano qui senza nulla- racconta ancora Antonio Riti- così pensiamo anche al loro abbigliamento, e talvolta provvediamo anche a far fronte ai loro piccoli problemi di salute, problemi che altrimenti resterebbero irrisolti. Per esempio, un bambino ha bisogno di essere sottoposto ad un piccolo intervento per risolvere il suo strabismo e ce ne stiamo occupando noi”.

È chiaro dunque che il progetto ha bisogno di essere sostenuto anche economicamente. Da qui il lavoro del Comitato marsalese di Aiutiamoli a Vivere, nato due anni fa circa, e che da allora si impegna ad organizzare varie attività a sostegno del progetto di accoglienza. La prossima iniziativa è  la Tombola di Beneficenza che si terrà il prossimo sabato 30 dicembre, dalle ore 17, nei locali dell’ex scuola Antonella Valenti, in contrada Sturiano a Marsala. Diversi i premi in palio forniti da altrettante realtà aziendali del territorio, e per il periodo natalizio sono state realizzate anche delle ceste natalizie con i panettoni Fiasconaro per raccogliere fondi a sostegno del progetto. “Ringrazio tutte le aziende che ci supportano, e le associazioni che collaborano con noi per regalare momenti sereni ai bambini. Ci fanno davvero sentire parte di una grande famiglia”.

Intanto è già work in progress un grande evento musicale che vedrà la partecipazione anche di un artista di fama nazionale, e che si terrà venerdì 16 marzo 2018, ovviamente a Marsala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.