Incendio nella comunità che ospita migranti a Campobello di Mazara

157

Un incendio di vaste proporzioni è divampato la notte scorsa nella comunità che ospita i migranti a contrada Erbe Bianche località vicina a Campobello di Mazara. Fino a qualche tempo fa, i migranti ospitati hanno raccolto le olive e l’uva nei terreni vicini. Quando sono arrivati i vigili  del fuoco di Castelvetrano  hanno impiegato tre ore per domare le fiamme. La comunità ospitava oltre cento persone, tutte evacuate dai militari.

I timori hanno riguardato anche la presenza di alcune bombole di gas, che sono state messe in sicurezza, evitando il rischio di esplosioni. Sull’episodio indagano i carabinieri. La comunità da tempo versava in condizioni precarie. Tende, suppellettili ammassate l’avevano ridotta quasi a un ghetto.