Conti di fine anno, ecco i contributi elargiti dall’amministrazione comunale marsalese

602

Fine anno, tempo di bilanci, di buoni propositi e di conti. E a proposito di conti, ammontano a più di 160 mila euro i soldi elargiti dall’amministrazione comunale marsalese per sostenere associazioni, sagre e manifestazioni religiose. Ecco nel dettaglio a chi sono andati i soldi.

Al Comitato dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata di Strasatti in occasione della Fiera Meccanica Agricola sono andati 10 mila euro mentre al Santuario della Santissima Addolorata di Marsala per la processione del venerdì Santo sono stati dati 6 mila e 500 euro.

Al circolo velico lilybetano sono stati elargiti 7 mila e 200 euro per aver organizzato il trofeo garibaldino mentre 2 mila e 500 sono stati assegnati al dipartimento cultura e società dell’università di Palermo per la campagna archeologica sull’isola fenicia di Mothia.

All’ associazione Musikè sono andati 1.200 euro per aver realizzato il presepe in piazza San Gerolamo e 3 mila e 300 euro sono stati elargiti all’associazione culturale Cast per aver rappresentato a San Pietro lo spettacolo “Parole buttate”.

Alla parrocchia di Maria Santissima madre di contrada Ciancio sono stati assegnati 1.250 euro per l’organizzazione della festa patronale.

Mille e cento euro sono andati alla Compagnia teatrale “Il Sipario” per aver allestito gli spettacoli “La Sirenetta” e “Una madre di nome Teresa”.

Settemila e cinque cento euro  sono stati messi a disposizione per la festa in onore di San Giovanni Battista il 24 giugno e 2000 euro sono stati spesi per il restauro della statua di Sant’Antonio da Padova.

Ai picciotti di Matarò, un gruppo folk che ha realizzato la manifestazione “Saperi e Sapori” in contrada Matarocco, sono stati assegnati 2.100 euro. Mille euro sono andati all’associazione nazionale arbitri Sezione Marsala per la manifestazione dei sessantenni. Al comitato Re Estate Pastorella sono andati 2000 euro.

Per i 4 concerti realizzati dal Conservatorio di Trapani e organizzati dall’associazione “Scintille” sono stati spesi 5000 euro. Alla chiesa San Francesco di Paola di contrada Santo Padre delle Perriere sono stati dati 1.750 euro per aver organizzato “Fest Estate”.

Alla chiesa della Santissima Trinità di contrada Ranna, sono andati 1.750 euro.

Cinque mila euro sono stati assegnati al Santuario Diocesano di Nostra Signora di Fatima a Birgi per celebrare il centenario dell’Apparizione.

Beneficiata anche la chiesa di contrada Bambina con 3.250 euro e quella di San Filippo e Giacomo con 1.500 euro. Alla Madonnina della Cava di contrada Ciavolo, sono andati 1.750 euro.

Novemila e quattrocento sono andati alla Confraternita Sant’Anna per la Settimana Santa, 400 all’associazione culturale  Orchestra Sinfonica Siciliana per il concerto realizzato al Teatro comunale di Marsala nel mese di maggio 2017 e 1.250 euro sono stati assegnati all’associazione “nel segno del sale” per la manifestazione di San Pietro.

Quattromila euro sono andati alla M.T.T. Proloco di Marsala per aver organizzato la notte bianca e 2000 sono andati a beneficio dell’associazione culturale “Ciuri” per la rassegna Volti di Donne.

in occasione del trofeo dell’amicizia sono andati “appena” 300 euro all’associazione polisportiva Bufalata. Ben più corposo il contributo all’Ente Mostra di Pittura Contemporanea di Marsala per sostenere lo stanziamento previsto in Bilancio per l’attività relativa all’anno 2017.

Più di 3000 euro sono stati assegnati all’associazione culturale Circolo degli Artisti di Mascali, provincia di Catania, per aver organizzato il Festival del Tramonto.

Alla Maratonina del vino organizzata dall’ associazione sportiva Marsala Doc sono andati 3.750 euro e 500 euro sono stati spesi per la celebrazione della giornata del rifugiato organizzata dalla Cooperativa Sociale onlus Solidalia.

All’ ASD Polisportiva Boeo di Marsala sono stati assegnati 1.250 euro per il torneo internazionale di calcio giovane e 2.500 al Servizio Diocesano per il convegno giovani della pastorale giovanile di Mazara del Vallo.

All’associazione “regali un sorriso” sono stati assegnati 600 euro per uno spettacolo realizzato in piazza Amabilina e 200 euro sono andati al movimento apostolico ciechi gruppo diocesano di Marsala. All’associazione “il mulino” sono stati assegnati 2000 euro e 1000 all’associazione “Archè” mentre 650 all’associazione “Smile”.

Per la manifestazione Mar Sale sono stati spesi 5.250 euro andati alla associazione Banca della memoria marsalese e 700 euro andati all’associazione sportiva dilettantistica “le Ali” di Marsala. Per l’evento “giochi senza barriere” organizzato dall’ associazione “la scintilla” sono stati spesi 2000 euro. Settemila euro sono stati elargiti al Santuario Maria SS della Cava per abbattere le barriere architettoniche e la bellezza di 10000 sono andati all’associazione amici del museo della Matrice per attività culturali e di promozione turistica. Altri 10000 alla M.T.T Proloco di Marsala per la promozione turistica e 800 euro in favore di borse di studio di 200 euro ciascuna per iscriversi alla Summer Scholl. mille euro sono andati all’associazione C.I.F.

Ben 24000 euro sono stati elargiti alla Pro-Loco di Marsala sempre per la promozione turistica.