Focolaio di salmonella in un allevamento di galline, in diecimila da abbattere

597

Un focolaio di “salmonella enteridis”  è stato scoperto in un’azienda di Motta Sant’Anastasia al confine col territorio di Belpasso dedita all’allevamento di galline ovaiole.

A seguito delle analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, il sindaco di Motta Sant’Anastasia, Anastasio Carrà, ha firmato un’ordinanza con cui ha disposto il divieto di «movimentazione in entrata e in uscita di galline dal capannone». In questa ordinanza è stata disposto l’abbattimento di più di diecimila galline risultate positive al batterio. Dovranno essere abbattute entro 15 giorni.