Palermitano muore bruciato sulla sua poltrona mentre fuma una sigaretta

Stava fumando una sigaretta seduto sulla sua poltrona nella casa dove viveva da solo a Saronno ed è morto avvolto dalle fiamme. I vigili del fuoco e i carabinieri lo hanno trovato carbonizzato, circondato da mozziconi di sigarette. Si chiamava Antonino Lo Presti ed aveva 60 anni ed era nato a Palermo. Molto probabilmente aveva bevuto superalcolici e ha avuto un malore tanto da non accorgersi dell’incendio che la sigaretta accesa aveva innescato propagandosi rapidamente. Lo Presti lavorava a Saronno ed era addetto alle pulizie dei parchi pubblici e delle strade nell’ambito dei progetti  indetti dai Servizi Sociali per sostenere l’occupazione. Era divorziato ed aveva due figli. Probabilmente era già privo di sensi quando le fiamme lo hanno circondato.