Assolto motociclista per la morte del piccolo Baldassarre a Partanna

89

La tragedia è avvenuta la sera del 25 giugno del 2013, a Partanna, sulla Provinciale, dove a perdere la vita è stato un bambino di appena 9 anni, Baldassarre Aiello, il quale, era appena stato a festeggiare il compleanno di un suo compagno di scuola. Baldassarre era in compagnia dei genitori e stava attraversando con loro la strada. I due genitori non si sono accorti della moto guidata dal farmacista castelvetranese Antonino Di Dia che in quel momento stava sopraggiungendo. La moto colpì in pieno il bambino che morì sotto gli occhi dei genitori riportando trauma cranico con fratture alla base ed emorragia cerebrale. I carabinieri di Castelvetrano accertarono che Di Dia guidava la sua Honda 600 ad una velocità stimata troppo alta rispetto ai 50 km orari consentiti. Di Dia è stato assolto perchè la vittima ha attraversato comunque la strada senza accertarsi del sopraggiungere di un mezzo. Resta l’amarezza per la morte di un piccolo e il dolore dei suoi genitori.

”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.