Miccichè: stipendi troppo alti all’ARS, contro di me falsità

202
Gianfranco Miccichè

La protesta contro le inesattezze di cui sarebbe vittima il forzista Gianfranco Miccichè neo eletto presidente dell’ARS, ha avuto la sua eco nel programma di LA7 “l’aria che tira” .

«Gli stipendi di questa Ars sono pazzeschi, sono vergognosi. Ma io non ci posso fare niente. Abbiamo appena formalizzato di mettere di nuovo il tetto di 240mila euro, ma non abbiamo una legge nazionale e non so se avremo successo». Miccichè ha voluto precisare che lui vorrebbe tagliargli, consapevole dei problemi economici che assillano i siciliani ma circola una voce sul suo conto che smentisce quanto dichiarato.

«Voglio tagliare gli stipendi all’Assemblea siciliana, perché se lo dico mi ammazzano, rischio la vita perché le mamme che non hanno i soldi per comprare il latte ai bambini mi aspettano sotto casa».  Miccichè aveva annunciando su Facebook la sua presenza in trasmissione, perché voleva “chiarire la questione e sgomberare il campo dalle inesattezze, dalle strumentalizzazioni e dagli equivoci sorti su questo argomento”.