«Deve buttare sangue dal cuore, lei e la sua famiglia» insulta giudice e scappa: ricercato ventunenne

391

Rocambolesca fuga dal tribunale di Palermo. Un giovane di 21 anni, Davide Mustacchio, accusato di rapina, ha chiesto la parola in aula e ha insultato pesantemente il gup Ermelinda Marfia durante l’udienza. All’indirizzo della giudice ha proferito frasi del tipo «deve buttare sangue lei e la sua famiglia»e dopo, si è alzato dalla sedia ed è scappato dal secondo piano nuovo del tribunale di Palermo. Mustacchio è riuscito a sfuggire anche ai carabinieri che si trovavano all’interno del tribunale. Il giovane è accusato di aver rubato un cellulare ad un minorenne e 10 euro ad un passante nel centro di Palermo, in piazza Politeama. L’avvocato difensore ha detto che il suo assistito ha problemi psichici e spera che Mustacchio si costituisca presto.