Abusa della figlia dodicenne, condannato cinquantaduenne palermitano

Sei anni di reclusione. Questa la sentenza emessa dal gup di Palermo Nicola Aiello nei confronti di un padre che era accusato di maltrattamenti e abusi sessuali nei confronti della figlia dodicenne. I fatti risalgono al 2014 e per questa amarissima vicenda, anche la madre della piccola è stata condannata a un anno e 4 mesi con pena sospesa perché, pur essendo a conoscenza degli abusi avrebbe taciuto. Entrambi i genitori avrebbero maltrattato e insultato i loro figli e li avrebbero anche picchiati. Ad incastrare il padre è stata la dodicenne che durante l’ incidente probatorio ha rivelato che per due volte il padre sarebbe entrato nella sua stanza mentre era a letto e avrebbe sfregato il suo corpo contro quello suo. Parlando con una psicologa sono venuti poi fuori i maltrattamenti subiti negli anni. La piccola e il fratellino sono stati affidati ad una comunità per minori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.