Tentano furto in residence estivo, due arresti a Trabia

195

I Carabinieri di Termini Imerese, hanno arrestato due palermitani, Vincenzo Mammone, 51 anni e Antonio lo Casto, di 41, entrambi accusati di tentato furto in abitazione aggravato in concorso. I due sono stati sorpresi mentre, dopo aver sentito l’arrivo dei militari, cercavano di allontanarsi da una villetta del residence “il carrubo”, a Trabia, disabitata nel periodo invernale, dove, poco prima, avevano tentato di entrare, forzando la porta d’ingresso, per trafugare quanto custodito all’interno.

L’intervento è avvenuto mentre  le “Gazzelle” dei Carabinieri si trovavano già in quella zona, dove vengono svolti diversi servizi preventivi di controllo alle villette utilizzate nei mesi estivi e che in questo periodo dell’anno possono essere soggette a furti, approfittando proprio dell’assenza dei proprietari.

Nello specifico l’intervento dei militari dell’Arma è stato richiesto da un Carabiniere ed un Agente della Polizia di Stato che, liberi dal servizio, si trovavano a passare vicino il residence e si sono insospettiti sentendo il suono dell’allarme sonoro.

I due arrestati sono stati condotti negli uffici della Compagnia Carabinieri di Termini Imerese dove, ultimati gli atti, sono stati dichiarati in stato di arresto.

A seguito del giudizio presso il Tribunale di Termini Imerese, Mammone e Lo Casto, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.