Evasione fiscale, sequestrati beni per oltre 400 mila euro a ditta di autotrasporti

358

La Guardia di Finanza di Enna ha sequestrato beni mobili ed immobili per il valore di 430 mila euro ad un socio e all’amministratore di una società di autotrasporti ennese. L’importo equivale a quanto evaso al fisco per il mancato versamento di IVA e imposte dirette. Il sequestro è stato disposto dal G.I.P. presso il Tribunale di Enna su richiesta della locale
Procura della Repubblica ed eseguito dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria e ha
riguardato 3 immobili e somme di denaro depositate su conti correnti bancari nella
disponibilità sia dell’amministratore che del socio indagati per evasione e frode fiscale.

Le Fiamme Gialle di Enna hanno ricostruito, attraverso un attento esame dei flussi finanziari in entrata ed in uscita dai conti correnti bancari ed una minuziosa analisi dell’effettività e congruità dei rapporti economici intercorsi con clienti e fornitori, il reale volume e giro di affari conseguito dalla società verificata.
Dagli accertamenti svolti è emerso, inoltre, che la società di trasporto merci su strada ha anche omesso di presentare le previste dichiarazioni fiscali per gli anni di imposta dal 2009 al 2013, risultando così “evasore totale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.