Volley, serie A2: torna in campo la Sigel, domenica si va a Ravenna

80

Dopo aver osservato il turno di riposo imposto dal calendario – le partecipanti a questo lungo torneo di A2 sono diciassette – ecco che la Sigel è pronta a tornare in campo. Sarà il PalaCosta di Ravenna ad ospitare le azzurre, che sfideranno la Conad Olimpia Teodora di coach Angelini.
Un’avversaria sicuramente robusta, difficile. Attualmente nona in graduatoria con 32 punti.
La comitiva azzurra partirà alla volta della Romagna nella serata di sabato. Dopo una settimana di intensi allenamenti, tutte le atlete saranno abili e arruolate. Pronte a dare il proprio contributo per cercare di racimolare qualche punto buono a presentarsi agli scontri diretti con Olbia e Perugia – entrambi da disputarsi al PalaBellina – nella miglior condizione possibile.
La coda della classifica stenta a muoversi, ragion per cui ogni punto guadagnato qua e là potrebbe pesare davvero tanto nel computo delle possibilità di salvezza.
A quest’ultima continuiamo a crederci tutti. Restano infatti, proprio per quanto appena detto, intatte le chances della formazione di Campisi. Prima o poi quella dose di sfortuna, ma anche quelle titubanze nel finale di alcuni set che avrebbero potuto essere decisivi nella definizione di qualche gara, dovranno sparire. Sbagliando s’impara. E, soprattutto, si cresce.
La Sigel (inizio domenica pomeriggio alle 17) affronterà una squadra tranquilla. Forte, ma con moderate ambizioni di classifica. Sorrette comunque dall’orgoglio di un gruppo neopromosso e che sta davvero interpretando il torneo nel migliore dei modi. Domenica scorsa la compagine ravennate ha sconfitto in casa, in maniera netta, il fanalino di coda Volalto Caserta (3-0, con parziali di 25-17,25-13,25-22). Un punteggio che magari potrebbe non far testo, ma che mette in risalto la determinazione con cui Bacchi e compagne affrontano tutte le proprie partite. In evidenza ancora una volta Sofia D’Odorico, autrice di una grande prestazione nella gara d’andata disputata al PalaBellina e alla fine della quale le azzurre ottennero al tie-break il loro primo punto in campionato.
Nel frattempo la Golem Olbia ospiterà la capolista Battistelli, mentre Perugia se la vedrà in casa con Soverato. Alla luce di queste sfide importanti, ci rendiamo subito conto di come capitalizzare al meglio la trasferta romagnola potrebbe diventare fondamentale per una Sigel che solo poche volte, nel corso del torneo, è stata messa sotto dalle avversarie.
Il recupero della migliore condizione da parte dell’ultima arrivata Rebecca Perry potrebbe essere il valore aggiunto. O, detto in parole più esplicite, rappresentare quel “quid” fino ad ora venuto meno nelle fasi cruciali delle gare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.