Catania, assegnati premi per le scuole vincitrici di concorsi teatrali

113
 Sono  in arrivo le somme destinate alle scuole vincitrici dei concorsi teatrali “Prima di tutto si deve imparare a essere d’accordo e “Fare subire prepotenza è un gioco che non mi piace”,  promossi dall’assessorato alla Scuola su tematiche di  particolare rilevanza socio-educativa.
 In corso di accreditamento, comunicano gli uffici della Pubblica Istruzione,  anche le risorse del concorso  “Cento idee per Catania – I ragazzi per i ragazzi”, incentrato sulle idee-progetto di riqualificazione urbana della città.
«In un’ottica di attenzione per le fasce di utenza più deboli – sottolinea l’assessore alla Scuola Maria Ausilia Mastrandrea – l’Amministrazione assegna le premialità alle istituzioni scolastiche, primarie e secondarie di primo grado,  per le esigenze degli alunni che appartengono a famiglie in condizioni di disagio socio-economico».
Le risorse garantiranno ai ragazzi l’acquisto di beni vari e la partecipazione ad attività parascolastiche come gite d’istruzione, spettacoli teatrali, visite ai musei.
 Gli istituti scolastici riceveranno inoltre a breve anche le somme previste per la piccola manutenzione degli edifici e la cura del verde e, relativamente alle primarie, per  l’acquisto di materiale didattico e vario, sussidi audiovisivi, cancelleria».
 «Si tratta – precisa l’Assessore – di un supporto allo svolgimento dell’attività didattica e consentirà alle scuole di provvedere alla risoluzione delle problematiche di manutenzione velocizzandone le procedure».