Palermo Pride 2018: Palermo Capitale della Cultura, l’importante 2019

Lo scorso sabato 27 gennaio si è tenuta l’Assemblea Ordinaria 2018 del Coordinamento Palermo Pride, al termine della quale è stato riconfermato il direttivo uscente, al fine di garantire continuità del lavoro durante i prossimi due anni.

Il tema del Palermo Pride 2018 è “DE*GENERE” e il tradizionale corteo avrà luogo sabato 30 giugno: è a partire dal lavoro dell’anno passato (i Corpi) che il tema di quest’anno “DE*GENERE” pone il focus su una questione centrale nel dibattito di portata e interesse globale ovvero la violenza che caratterizza il rapporto fra generi.

Ormai da anni il Palermo Pride è uno degli appuntamenti culturali e politici più importanti e attesi della città e, visto il riconoscimento di Capitale Italiana della Cultura, il direttivo e le associazioni tutte confermano grande impegno sia nell’organizzazione dei giorni del Pride che negli interventi ed eventi in programma per tutto il 2018.

Il 2019 vedrà invece Palermo accogliere il decimo Palermo Pride e lo stesso anno ricorre un importante anniversario: il 50esimo dei moti di Stonewall. È anche nell’ottica del prossimo anno che il direttivo pianifica e lavora sin da oggi.

A breve verranno diffuse le date dell’Assemblea cittadina e della conferenza stampa di presentazione del Palermo Pride 2018.

Il direttivo: Ambra Cannavò , Luigi Carollo, Maria Angela Fatta, Marco Ghezzi, Massimo Milani, Marco Siino e Daniela Tomasino (con l’ingresso di Manuela Casamento e Pietro Pitarresi) collaboreranno all’organizzazione del Palermo Pride 2018 e del Palermo Pride 2019.

Il nuovo collegio dei garanti è invece composto da Barbara Amedeo, Lorenzo Canale e Donatella Corleo.