Oggi 2 febbraio è la Candelora, ecco i proverbi più noti per le previsioni meteo

206

Tantissimi sono i proverbi dedicati al 2 febbraio, giorno della candelora che, oltre ad avere un significato religioso, (giornata della Purificazione della Vergine Maria a 40 giorni dal parto), racchiude in sé anche un significato meteorologico. Dal tempo che fa infatti, è possibile azzardare le previsioni meteo che seguiranno.  Un detto triestino recita così: «Candelora piova e Bora, del’inverno semo fora, Candelora sol el vento del’inverno semo dentro». Divertente il proverbio siciliano: «Ppà Cannalora a mmirnata ie fora ma se fora un iè, n’atri quaranta jorna cci n’è» ( Se il tempo nel giorno della Candelora è buono, allora sì che l’inverno sta per finire. In caso di pioggia e vento, il brutto tempo continuerà per altri 40 giorni con un marzo, a livello meteorologico, freddo e piovoso). Un proverbio latino invece recita così: «Si purificatio nivibus, Pasqua floribus. Si purificatio floribus, Pasqua nivibus», ossia (Se il 2 febbraio nevica, la Pasqua sarà fiorita). Viceversa, se della Candelora le gemme sono già sbocciate, si tratta di un falso allarme: a Pasqua sarebbe caduta la neve e l’inverno sarebbe stato più lungo. Un altro detto latino recita: «Sole micante, die Purificante, frigor peior postquam ante» (Se il Sole ammicca il giorno della Candelora, seguirà un freddo ben peggiore di prima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.