Edilizia in Sicilia, Papale (FI): «È necessario ripristinare le misure che agevolano un settore in profonda crisi»

Palermo – L’iniziativa parte dal deputato del gruppo di Forza Italia all’ARS, on. Alfio Papale, il quale promuove un’azione che, di concerto con l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, possa rinvigorire un settore in ginocchio.

«Alla luce della perdurante crisi economica che ha falcidiato il comparto dell’edilizia pubblica e privata, è necessario agire per ripristinare ciò che nell’ultima finanziaria targata Crocetta è stato tagliato». Così l’on. Alfio Papale, del gruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano.

«Nell’ottica della realizzazione di programmi a sostegno dell’edilizia agevolata e convenzionata – continua Papale – tre sono le criticità da risolvere per fornire un concreto sostegno al comparto». Nella fattispecie si fa riferimento:

  • all’assoluta necessità di dare copertura finanziaria delle misure agevolative;
  • al riallineamento dei termini per la realizzazione di programmi di edilizia agevolata con il bilancio previsionale 2018-2020;
  • alla proroga dei termini per pervenire alla cessazione e all’assegnazione di alloggi di edilizia convenzionata.

«Ad oggi esistono una moltitudine di coop. edilizie  e di imprese – conclude il Deputato di FI – che sono state autorizzate dall’Assessorato regionale delle Infrastrutture e mobilità alla stipula del mutuo agevolato e convenzionato, ma che a causa dei tagli, sono in un vicolo cieco. È opportuno intervenire con un piano triennale che rivitalizzi il settore».