Accoglienza integrata, potenziamento linguistico fra studenti italiani e stranieri

Ha preso il via ad Alcamo “Incontriamoci a scuola: progetto per il potenziamento linguistico interculturale di studenti italiani e stranieri”. L’iniziativa, che coinvolge i beneficiari del progetto S.P.R.A.R. e gli studenti frequentanti due terze classi dell’Istituto Comprensivo “S. Bagolino”, intende avviare nella condivisione un percorso di potenziamento delle lingue: italiano per gli stranieri, inglese e francese per gli studenti italiani. La Cooperativa Sociale “Badia Grande”, ente gestore del centro, ha promosso e realizzato il progetto per il potenziamento linguistico interculturale di studenti italiani e stranieri, in collaborazione del dirigente scolastico, Antonino Provenza, del corpo docente, dei genitori e degli stessi alunni. Il potenziamento delle lingue avverrà attraverso la possibilità di sperimentarsi nel dialogo in cui l’altro, percepito come competente, diviene stimolo di apprendimento e di crescita personale.

A Trapani, invece, è stata la cooperativa sociale Badia Grande e l’istituto scolastico G.B. Amico hanno firmato la convenzione per attività didattica per il triennio 2017/2019 che ha portato la dirigente Margherita Ciotta, ad invitare 4 ospiti dei centri a partecipare, nelle ore mattutine, alle attività didattiche nell’ambito del progetto “Scatti e Riscatti“. Si tratta di un ulteriore passo avanti nella strutturazione dell’accoglienza integrata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.