ARS, approvazione di due ddl presieduti da Stefano Pellegrino

Sono stati approvati i due ddl che regolano rispettivamente la variazione e rettifica dei confini fra i comuni di Grammichele e Mineo e la variazione di denominazione dei comuni termali. Soddisfatto l’on. Stefano Pellegrino (FI) per il lavoro svolto dalla Commissione Affari Istituzionali da lui presieduta.

Il  Deputato di Forza Italia ha dichiarato: «Non nascondo la soddisfazione per l’approvazione di due disegni di legge discussi in Commissione Affari Istituzionali, la quale, tramite un costruttivo dialogo e confronto, dimostra efficacia e concretezza nel raggiungimento dei risultati».

Con l’attuazione del disegno di legge approvato in aula sulla denominazione dei comuni termali, i Comuni sede di insediamenti o bacini termali potranno aggiungere la parola “terme” alla loro denominazione previa delibera del Consiglio comunale.

Per quanto riguarda il ddl in materia di variazione e rettifica dei confini fra i comuni di Grammichele e Mineo, il Parlamento siciliano ha approvato la norma con 42 voti a favore su 42 deputati presenti in aula.