Auto finiscono dentro grossa buca a Petrosino, continuano i disagi della pioggia

185

Pioggia atto secondo. Questo viene da pensare alla luce di quanto di è verificato ieri sera intorno alle 18.30 a Petrosino.

I danni causati dalle abbondanti piogge dello scorso martedì 6 febbraio continuano a colpire gli automobilisti, duramente messi alla prova nei giorno scorsi a causa degli allagamenti delle strade.

Una piccola buca preesistente al “fatidico” giorno di pioggia è diventata una voragine a causa delle abbondanti (ma necessarie) precipitazioni  e questo ha causato disagi e danni ai malcapitati automobilisti in transito sulla via Regione Siciliana di Petrosino altrimenti nota come contrada Triglia Scaletta, che congiunge Torrazza con la Strada Statale 115 all’altezza della “Cantina Europa”. Il manto stradale ha praticamente ceduto a causa delle abbondanti piogge e tre automobilisti, in fila, uno dietro l’altro, passando sopra la buca hanno sentito “scoppiare” il pneumatico destro. Complice di certo il buio che non ha favorito la buona visione delle condizioni dell’asfalto, complice la non adeguata segnalazione della grossa buca “aperta” almeno da tre giorni, complice sicuramente l’abbondante acqua piovana caduta qualche giorno fa ma sopratutto colpa delle cattive condizioni in cui versano le strade della nostra provincia, spesso buie e pericolose anche quelle trafficatissime come in questo caso.

Viale Regione Siciliana a Petrosino è un’arteria molto importante e di fatto, dovrebbe essere maggiormente attenzionata da parte di chi dovrebbe vigilare sull’assetto delle strade. Affari per i gommisti petrosileni e grane per gli automobilisti rimasti in panne. Questo il bilancio della serata di ieri e stamattina, la buca è ancora là e sopratutto non è segnalata da nessun cartello di pericolo.