Marsala, sicurezza in città: controlli dei carabinieri a tappeto

176

I carabinieri della compagnia di Marsala, durante la tarda serata di sabato, hanno identificato 80 persone, controllato oltre 50 mezzi tra autovetture e motoveicoli. Durante i posti di controllo e nel corso delle pattuglie appiedate per le vie del centro cittadino, i Carabinieri hanno elevato 4 contravvenzioni al codice della strada, vigilando su circa 50 obiettivi sensibili.

In particolare, a seguito di perquisizione personale, M.S. trentenne di nazionalità rumena, è stato trovato in possesso di un coltello sabato notte e pertanto è stato denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

I controlli dei Carabinieri, nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile, hanno inoltre permesso di segnalare alla Prefettura di Trapani, quali assuntori di sostanze stupefacenti, due minori marsalesi, trovati in possesso rispettivamente di 0.5 gr e 0.3 gr. di marijuana.

Nella giornata di lunedì, inoltre, i Carabinieri della Stazione di Marsala, nel corso di un servizio di controllo alle persone sottoposte a misure restrittive, hanno tratto in arresto  Antonino Bertolino, marsalese classe ’74,

per furto di energia elettrica. Bertolino, già agli arresti domiciliari, nel corso del controllo dei militari è stato sorpreso in casa con un allaccio abusivo alla rete elettrica eseguito mediante la manomissione del contatore. Lo stesso, al termine degli accertamenti di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto nuovamente  agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida da parte del Tribunale.

Antonino Bertolino era stato arrestato per essersi introdotto in una abitazione la scorsa vigilia di Natale di via Genna a Marsala. Il proprietario però si trovava in casa e lo ha bloccato chiamando i carabinieri.

Bertolino poi era stato arrestato in flagranza di reato ed era stato condotto in caserma. Dopo le formalità di rito, il giudice ne aveva convalidato l’arresto e ne aveva disposto i domiciliari.

Infine, l’intensificazione dei controlli del territorio, ha consentito di denunciare in stato di libertà per ricettazione G.F. e F.D., entrambi marsalesi rispettivamente classe ’87 e ‘86, poiché trovati in possesso di vario materiale di natura furtiva, prontamente restituito dai Carabinieri ai legittimi proprietari.