​​Emergenza idrica: Maggio (Leu), inspiegabile perdita di tempo di Regione e Città Metropolitana di Palermo

208

Palermo – «Mentre ai cittadini l’acqua comincia ad arrivare a singhiozzo, nei palazzi della Regione e della Città Metropolitana di Palermo si continua inspiegabilmente a perdere tempo. Le risorse ci sono. Basterebbe utilizzare quelle stanziate nel masterplan del Patto per la Sicilia e nel Patto per Palermo». Lo dice l’ex deputata regionale di Mdp, Mariella Maggio, candidata di Liberi e Uguali al Senato nei collegi uninominale e proporzionale Sicilia 1.

«Questa emergenza – aggiunge – poteva essere evitata se solo i governi regionali, uscente ed attuale, e quello metropolitano si fossero impegnati a sbloccare i fondi per realizzare le infrastrutture, riqualificare gli invasi, riparare le reti e realizzare le attività di manutenzione. In questo modo si sarebbero ridotte le enormi perdite delle condotte, che in alcune aree arrivano addirittura al 70 per cento».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.