È nato Gaetano, il bambino marsalese che ha “violato” le regole

156

Sono visibilmente soddisfatti mamma Marilena e papà Antonio, la coppia di Marsala che ha appena messo al mondo Gaetano, il neonato che ha sovvertito, per così dire, le regole, i protocolli medici, la scienza. Mamma Marilena soffriva da tempo di iperinsulinemia e ipoglicemia, ovvero era quasi diabetica e tendeva ad ingrassare. Era sotto terapia con il farmaco ” metformina”, il quale, come è noto, è sconsigliato durante la gravidanza. Non appena ha scoperto di essere incinta, al primo controllo medico, le hanno consigliato di interrompere la cura altrimenti avrebbe perso il bambino. In effetti, però, interrompendo la metformina, Marilena è subito ingrassata e ha anche rischiato l’aborto per eccesso di liquido amniotico. Poco dopo infatti, è arrivato il diabete gestazionale e la salute del feto è stata ancora più a rischio. «Soltanto un medico di Partinico, Vincenzo Provenzano, si è assunto la responsabilità, per iscritto, di somministrarmi la metformina in gravidanza. Lui ha condotto degli studi che dimostrano che si può fare malgrado i protocolli nazionali lo vietino e vorrei ringraziare anche i ginecologi del Civico, Antonio Maiorana e Antonella Mercurio. E vorrei anche che questa storia facesse da apripista per cambiare i protocolli e affrontare meglio il problema del diabete gestazionale». Queste le parole usate da mamma Marilena che ha appena messo alla luce il piccolo Gaetano. All’ospedale di Partinico, centro di riferimento regionale per la diabetologia, si sta cercando di sensibilizzare le donne ad effettuare uno screening sia prima che dopo la gravidanza, anche perchè, il diabete mette a serio rischio la salute in quanto è causa di infarti e ictus.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.