Telecamera nascosta nel bagno delle donne, denunciato palermitano con “vizietto”

298

Aveva il ” vizietto” di spiare le donne sopratutto in bagno ma è stato scoperto e denunciato. Si tratta di un palermitano, sposato e padre di due figli, il quale, da qualche giorno, aveva piazzato una microcamera nella toilette delle donne nel negozio H&M di via Ruggero Settimo a Palermo per poterle guardare comodamente da casa, con il suo PC. La microcamera era piazzata sotto il lavandino e a scoprire l’inghippo sono stati i dipendenti del centro commerciale, i quali, avevano notato l’uomo entrare da qualche giorno, dalle ore 16 alle 19, nel bagno, ed uscire, senza fare acquisti. I vigilantes hanno scoperto la microcamera e lo hanno denunciato alla polizia. A seguito di una perquisizione domiciliare, gli agenti hanno scoperto alcuni file contenenti video e foto delle donne spiate. La posizione dello “spione” si aggraverebbe se avesse ceduto a terzi tali immagini. Per interferenze illecite nella vita privata è prevista una pena detentiva di 6 anni e 4 mesi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.