Trovato cane impiccato a Campobello di Mazara, gesto spietato e disumano

364

E’ stato trovato impiccato ad un albero il cane “Spinone”, il randagio di cui si occupavano i volontari campobellesi. Il macabro ritrovamento è avvenuto nei pressi di Contrada Erbe Bianche, vicino alcune palazzine popolari e un noto oleificio. L’impiccagione del cane ha suscitato sgomento e rabbia. “Spinone” era buono e abbaiava solo agli estranei per difendere i suoi cuccioli ed era stato curato con amore dai volontari, secondo i quali, il cane sarebbe stato catturato di sorpresa per poi essere impiccato. Sia a Campobello di Mazara che a Torretta Granitola, l’anno scorso sono stati trovati cani randagi avvelenati. Sui social grande scalpore ha suscitato la notizia della morte atroce di Spinone, ucciso con una cattiveria che purtroppo appartiene all’uomo.